Cortona Private Tours

Cantine d'eccellenza in Toscana

Questo wine tour in Toscana intende unire cantine d’eccellenza e concept design proponendo un’ampia scelta di aziende vinicole all’avanguardia che hanno unito la produzione di grandi vini all’attenzione per il design e l’arte. Grazie ai progetti di grandi architetti e artisti, alcune di queste cantine fanno parte del cosiddetto circuito “Toscana Wine Architecture”.

Le  Cantine

Cortonprivatetours vi farà vedere cantine all’avanguardia in Italia per la qualità della loro produzione ma anche per l’attenzione offerta al design e al concept, costruite in grado di armonizzarsi con il territorio offrendovi delle suggestioni uniche.
Per prenotare il tour occorre inserire nel modulo di prenotazione il nome della cantina che si intende visitare.

Cantina  Bargino

In piena terra del Chianti classico, a San Casciano Val di Pesa, si distingue la nuova cantina del gruppo Marchesi Antinori nata nel 2012 e progettata da Marco Casamonti. Il suo slogan è “Antinori nel Chianti Classico, dall’amore per la nostra terra… un percorso emozionale tra tradizione e innovazione”. Grazie alla sua struttura sottile e profonda, per sfruttare al meglio la morfologia del paesaggio collinare, si comprende bene il legame della famiglia con la propria terra d’origine e la volontà di rispettare le zone che da sempre accolgono i vigneti Antinori. Questa cantina fa parte di Toscana Wine Architecture, un circuito che unisce cantine firmate dai grandi maestri dell’architettura contemporanea.

Cantina  Tenuta Rocca di Frassinello

Una delle più affermate aziende vitivinicole del Chianti Classico insediata sulle colline del Comune di Gavorrano, in località Poggio La Guardia, è stata realizzata una splendida cantina, la Tenuta Rocca di Frassinello. La zona del Monteregio DOC ha caratteristiche geologiche e climatiche degne di una produzione di vini di grande livello. La progettazione della cantina come “opera d’arte” è stata affidata alla firma prestigiosa del celeberrimo architetto Renzo Piano ed è stata inaugurata nel 2007. Tra le sue peculiarità c’è la torre che svetta tra i filari, creata per catturare la luce e tenere sotto controllo la temperatura della grande barriccaia-anfiteatro che si trova all’interno della struttura.

Cantina  Petra

Incastonata sulla collina di Suvereto, nel cuore della Val di Cornia, troviamo la cantina Petra: “Petra, magica in una terra magica. Le memorie dei Greci e degli Etruschi sussurrano nel cuore della Maremma toscana, natura di primizie e terra di metalli preziosi”. La cantina, costruita tra il 2001 e il 2003, occupa un'area di circa 7.200 metri quadrati e si inserisce al centro di una vasta distesa di vigneti. Essa si presenta come una struttura avveniristica, caratterizzata da una planimetria articolata, che in alzato assume la forma di un cilindro sezionato da un piano inclinato, circondato ai margini da due ali laterali schermate da lunghi porticati. Alla base della struttura c’è l’idea del progettista, l'architetto svizzero Mario Botta per il Gruppo Terra Moretti, di coniugare morfologia e tipologia produttiva creando una struttura che evidenziasse ed esaltasse “lo strato sotterraneo – della terra, degli uomini, del loro ininterrotto racconto – che Petra rivela e svela”. Ciò che è moderno e funzionale è nello stesso tempo tradizione profonda che si perde nelle linee di una storia.

Cantina  Ca’ Marcand

A Bolgheri c’è la cantina di Ca' Marcanda nella tenuta di Angelo Gaja che dice: “Avevamo uomini e competenze, ma ingrandirci in Piemonte sembrava problematico, ed ecco quindi la scelta della Toscana. Scelta quasi obbligata visto che noi siamo rossisti e volevamo un posto climaticamente più favorito. In questa terra, rispetto al Piemonte è 'una ricreazione'… Qui si fanno i vini del sole e della luce, una pacchia!". Il suo progettista, l'architetto astigiano Giovanni Bo, ha realizzato una struttura in pietra che si fonde con la terra, quasi mascherando la propria presenza per inserirsi armoniosamente nella natura e nel paesaggio, una struttura che impressiona per la modernità degli ambienti: semplici nell'uso di materiali poveri e nello stesso tempo ricchi di opere d'arte moderna. 

Cantina  Carapace

La Cantina Carapace della Tenuta Castelbuono a Montefalco nasce dal sogno della famiglia Lunelli di vedere realizzata una cantina che fosse un vero e proprio scrigno per il vino. All’artista Arnaldo Pomodoro fu chiesto di creare un’opera che fosse inserita nel paesaggio e che dovesse essere strettamente funzionale all’interno. La cantina Carapace è la prima cantina abitabile al mondo: qui si vive e si lavora. Il nome deriva dall'inconfondibile forma a tartaruga, simbolo di longevità e unione tra cielo e terra. Quest’opera unica si presenta come una grande cupola ricoperta di rame, incisa da crepe che ricordano i solchi della terra: una cantina d'autore per vini d'autore.

Cantina Le Mortelle

La cantina Le Mortelle prende il nome dal termine “Mortella”, cioè il mirto selvatico che caratterizza la flora locale. Si trova a Castiglione della Pescaia, in Maremma, e faceva parte di un antico possedimento degli Asburgo-Lorena volto all’allevamento di bovini. Dal 1999 la tenuta appartiene alla famiglia Antinori che ha dedicato circa 160 ettari alle vigne e oltre 15 ettari a frutteti biologici. La cantina è posizionata sulla sommità di una lieve collina che sovrasta la tenuta ed è in gran parte interrata, per un impatto ambientale il più ridotto possibile. È stata costruita usando materiali naturali, sfruttando la termoregolazione delle rocce presenti in profondità nel suolo. La struttura di forma cilindrica a ipogeo si dispone su tre livelli che distinguono le fasi del ciclo produttivo del vino, dal ricevimento delle uve, alla vinificazione, allo stoccaggio fino all’invecchiamento in barrique nel piano interrato. Questa particolare forma architettonica consente di sfruttare le migliori tecnologie per la produzione del vino: tutto il ciclo produttivo avviene “per caduta” seguendo il percorso dall’alto verso il basso, a partire dall’arrivo delle uve nella parte sopraelevata, continuando poi con i processi di vinificazione nella parte intermedia fino all’affinamento nella parte più interrata.

Tabella prezzi

Numero partecipanti 2/3 4/5 6/8
Prezzo a persona Tour 1
(con pranzo e degustazioni incluse)

250,00 €

220,00 € 200,00 €
Prezzo per VAN 2/8 persone

Prezzo a VAN - Tour 2
(prezzi pranzo e degustazioni escluse)

400,00 €

Paga con codice di conferma

Il tour comprende

  • SERVICE Pick-up and Drop-Off at your  Hotel
  • LUNCH in a traditional Tuscan restaurant with a menu choice or set menu 
  • TASTING of wines
  • SOMMELIER following
  • MERCEDES-BENZ luxury van with air conditioning and driver who speaks English
  • WI-FI in the car
  • DRONE license Enac for Photographs and Movies the wine cellars and vineyards visited on request
  • PAYMENT by credit-card
  • DRIVER’S LICENSE vehicle enabled as required by law 21/92  for to travel in complete safety

Programma del tour


Gli orari di partenza e ritorno variano in base alla distanza della cantina prescelta.

 

Durata del tour una giornata / fino a 8 ore

Richiedi informazioni per questo tour

Dettagli del Tour
Altre informazioni